Che la strada ti venga incontro: il SIGNIFICATO dietro la BENEDIZIONE

Che la strada ti venga incontro: il SIGNIFICATO dietro la BENEDIZIONE
Peter Rogers

Abbiamo sentito May the road rise up to meet you? Diamo un'occhiata dietro alla benedizione più famosa d'Irlanda.

La maggior parte di noi ha sentito parlare della benedizione irlandese che inizia con "May the road rise up to meet you", sia che l'abbiate sentita da un parente, che l'abbiate vista scritta su un regalo irlandese o che l'abbiate letta su una targa appesa in una casa irlandese.

È qualcosa da cui siamo sempre stati circondati, ma che probabilmente non abbiamo mai esaminato prima. Quindi, cosa significa esattamente la strada che sale? Di quale strada si parla? Dove ci incontrerà?

Siamo qui per approfondire questa frase irlandese famosa in tutto il mondo, in modo che possiate usarla con sicurezza e orgoglio. È una frase che vorrete ricordare.

Che la strada vi venga incontro - la benedizione

Prima di tutto, ecco la benedizione in tutto il suo splendore irlandese:

Che la strada si alzi per venirvi incontro.

Che il vento sia sempre alle vostre spalle.

Che il sole splenda caldo sul vostro viso;

La pioggia cada dolcemente sui vostri campi e finché non ci incontreremo di nuovo,

Che Dio vi tenga nel palmo della sua mano".

Solo quando ci si ferma e ci si prende il tempo di leggerla lentamente, ci si rende conto della sincerità e della bellezza di questo gesto. L'origine, la storia e il significato di questa benedizione sono affascinanti e molto profondi, quindi diamo un'occhiata.

Origine e storia

San Patrizio

Questa benedizione era originariamente una preghiera irlandese, scritta per la prima volta in gaelico irlandese, la lingua dell'Irlanda. Come molti testi e racconti nel mondo, è stata tradotta in inglese. Ha perso parte della sua autenticità quando alcune parole sono state tradotte in modo errato, ad esempio "rise" dovrebbe essere "succeed".

Anche se ci sono molte teorie su chi sia stato l'autore originale (alcuni dicono San Patrizio), possiamo dire con certezza che questo brano è molto legato alla natura, il che non sorprende se si considera la storia celtica dell'Irlanda.

In questa preghiera celtica vengono citati il vento, il sole e la pioggia, tutti elementi che conferiscono un simbolismo speciale. I Celti usavano comunemente la natura per mostrare come Dio fosse in contatto con il suo popolo. Non c'è dubbio che questa preghiera sia un modo accorato di augurare a qualcuno un buon viaggio, senza ostacoli sul suo cammino. Naturalmente, questo potrebbe essere letteralmente il viaggio che si sta intraprendendo, o metaforicamente il viaggio che si sta per compiere.viaggio della vita.

Guarda anche: 10 MIGLIORI cose da fare in Co. TYRONE, Irlanda (2023)

Significato

Credito: traditionalirishgifts.com

Questa preghiera ha un significato simbolico: si dice che il vento rappresenti lo spirito di Dio, il sole la sua misericordia e la pioggia il sostentamento che Dio ci fornisce. L'insieme di questi tre aspetti della natura dipinge un'immagine di Dio che ci prende nel palmo della sua mano e ci guida nel nostro viaggio attraverso la vita.

Guarda anche: Cascata di Glencar: indicazioni, QUANDO visitarla e COSE DA SAPERE

In sostanza, la preghiera ci dice di non preoccuparci, perché Dio "ci copre le spalle" e ci fornisce un percorso che ci condurrà attraverso la vita, con il minor numero possibile di sfide. Naturalmente, molte persone cristiane credevano che le sfide sarebbero comunque esistite, perché è così che avrebbero costruito la loro fede. Tuttavia, potrebbe anche significare che avrebbero avuto la forza di superarle, se le avessero superate.sorgere.

Dalla benedizione si evince chiaramente che Dio è lì per fornirci tutto questo sostegno, mentre ci muoviamo nella vita. Tuttavia, a prescindere dalle sfide che dovrete affrontare e superare, non dovrete preoccuparvi, ma piuttosto stare tranquilli sapendo che siete in mani sicure.

Credito: clonwilliamhouse.com

Essendo un Paese tradizionalmente religioso, questa benedizione era molto importante nella cultura irlandese ed è ancora oggi ampiamente utilizzata per augurare a qualcuno un buon viaggio e soprattutto in occasione dei matrimoni. La prima riga della preghiera in irlandese recita "Go n-éirí an bóthar leat", che significa "Possa tu avere successo sulla strada", ed è in pratica la versione irlandese di "Bon Voyage".

Da quando è nata, questa benedizione è stata appesa alle pareti di molte case irlandesi, oltre a essere lavorata a maglia, cucita e all'uncinetto per realizzare qualsiasi cosa, dagli abiti ai copriteiera. Non sarete sorpresi di trovare questa benedizione irlandese su regali come strofinacci, guanti da forno e sottobicchieri, se vi recate in un qualsiasi negozio di souvenir irlandese.

Credito: traditionalirishgifts.com

Potreste essere abbastanza fortunati da ricevere questa benedizione in qualche momento della vostra vita, che si tratti di un matrimonio o di una festa di addio. La verità è che la tradizione è tradizionale per un motivo, significa che qualcosa ha radici così profonde da superare la prova del tempo, proprio come questa commovente benedizione irlandese.

Potete essere certi che vedrete queste parole anche in futuro, soprattutto se gli irlandesi hanno a che fare con questo fenomeno.




Peter Rogers
Peter Rogers
Jeremy Cruz è un avido viaggiatore, scrittore e appassionato di avventura che ha sviluppato un profondo amore per esplorare il mondo e condividere le sue esperienze. Nato e cresciuto in una piccola città dell'Irlanda, Jeremy è sempre stato attratto dalla bellezza e dal fascino del suo paese natale. Ispirato dalla sua passione per i viaggi, ha deciso di creare un blog chiamato Travel Guide to Ireland, Tips and Tricks per fornire agli altri viaggiatori preziosi spunti e consigli per le loro avventure irlandesi.Dopo aver esplorato a fondo ogni angolo dell'Irlanda, la conoscenza di Jeremy dei paesaggi mozzafiato, della ricca storia e della vibrante cultura del paese non ha eguali. Dalle animate strade di Dublino alla serena bellezza delle Cliffs of Moher, il blog di Jeremy offre resoconti dettagliati delle sue esperienze personali, insieme a consigli pratici e trucchi per ottenere il massimo da ogni visita.Lo stile di scrittura di Jeremy è coinvolgente, istruttivo e condito dal suo caratteristico umorismo. Il suo amore per la narrazione traspare da ogni post del blog, catturando l'attenzione dei lettori e invitandoli a intraprendere le proprie scappatelle irlandesi. Che si tratti di consigli sui migliori pub per un'autentica pinta di Guinness o di destinazioni fuori dai sentieri battuti che mostrano le gemme nascoste dell'Irlanda, il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per chiunque stia pianificando un viaggio sull'Isola di Smeraldo.Quando non scrive dei suoi viaggi, Jeremy può essere trovatoimmergendosi nella cultura irlandese, cercando nuove avventure e dedicandosi al suo passatempo preferito: esplorare la campagna irlandese con la macchina fotografica in mano. Attraverso il suo blog, Jeremy incarna lo spirito dell'avventura e la convinzione che viaggiare non significa solo scoprire nuovi posti, ma anche esperienze e ricordi incredibili che rimangono con noi per tutta la vita.Segui Jeremy nel suo viaggio attraverso l'incantevole terra d'Irlanda e lascia che la sua esperienza ti ispiri a scoprire la magia di questa destinazione unica. Con la sua ricchezza di conoscenze e il suo entusiasmo contagioso, Jeremy Cruz è il tuo fidato compagno per un'esperienza di viaggio indimenticabile in Irlanda.