Mercato di Galway: QUANDO visitarlo, cosa c'è e COSE DA SAPERE

Mercato di Galway: QUANDO visitarlo, cosa c'è e COSE DA SAPERE
Peter Rogers

Il mercato di Galway è una tappa obbligata quando ci si trova in città. Ecco la nostra guida senza fronzoli con tutto quello che c'è da sapere per visitare il mercato di Galway.

    Avendo ottenuto il titolo di Capitale Europea della Cultura 2020 insieme a Rijeka, in Croazia, e trovandosi sulla splendida rotta costiera atlantica dell'Irlanda, non c'è da stupirsi che Galway attragga ogni anno migliaia di visitatori da ogni dove.

    Dalle pittoresche stradine fiancheggiate da colorate facciate di negozi all'iconica Salthill Promenade, Galway è una città irlandese da non perdere.

    Spesso citato come una delle cose più importanti da fare in città, grazie all'abbondanza di prodotti alimentari e artigianali locali, il mercato di Galway è una visita obbligata durante il vostro soggiorno in questa città irlandese.

    Credito: Facebook / @galwaymarketsaintnicholas

    Personalmente, non c'è modo migliore per immergersi nella cultura di Galway che chiacchierare con gli amichevoli commercianti locali e provare i prodotti tradizionali prima di andare al pub per una pinta e un po' di musica dal vivo.

    Quindi, se state pensando di visitare questo popolare mercato e volete sapere tutto, da quando visitarlo a cosa vedere, da come arrivarci a dove mangiare, questa guida vi dirà tutto quello che c'è da sapere su un viaggio al mercato di Galway.

    Panoramica - cos'è, dove trovarlo e quando visitarlo

    Credito: Turismo Irlandese

    Il mercato del fine settimana, che è diventato sinonimo di città, è stato commercializzato a Galway per secoli. Una foto del 1883 mostra la piazza del mercato praticamente identica a quella attuale.

    Questo mercato bohémien, che si svolge ogni sabato in Church Lane, accanto alla chiesa di St. Nicholas, attira di settimana in settimana folle di abitanti e turisti che si deliziano con i suoi prodotti.

    La posizione centrale del mercato di Galway lo rende facilissimo da trovare, e non stupitevi se vi capiterà di imbattervi in esso per caso. Il modo più semplice per trovare il mercato è camminare lungo Quay Street e tenere d'occhio la chiesa accanto alla quale si trova il mercato.

    Credito: Turismo Irlandese

    Una passeggiata in questo mercato sarà una vera festa per i sensi: potrete assaporare gli odori dei cibi freschi degli agricoltori locali, dei prodotti artigianali come formaggi, olive e salse, e dei pani e dei dolci appena sfornati.

    Dopo aver gustato le specialità gastronomiche, fate un giro nell'artigianato e nei regali fatti a mano: qui troverete lenzuola cucite e stampate, ceramiche dipinte a mano e gioielli dal design contemporaneo creati da designer locali.

    Oltre al consueto mercato del sabato, aperto tra le 8.00 e le 18.00, la domenica si svolge un mercato più piccolo, tra le 12.00 e le 18.00.

    Credito: Facebook / @galwaymarketsaintnicholas

    Altri mercati si svolgono tra le 12.00 e le 18.00 nei giorni festivi, oltre ai venerdì di luglio e agosto. Da non perdere anche l'annuale mercatino di Natale e il Galway Arts Festival.

    L'ingresso al mercato è gratuito, ma assicuratevi di portare con voi abbastanza denaro per poter approfittare di tutte le offerte!

    Dove alloggiare - dalla fascia alta al budget

    Crediti: @theghotelgalway / Facebook

    A Galway ci sono tantissime opzioni di alloggio: dalle famiglie alle coppie, fino ai viaggiatori solitari di tutte le tasche, ce n'è per tutti i gusti.

    Tra i posti migliori in cui soggiornare in città ci sono The Hardiman (£150/€170 a notte) o The g Hotel and Spa (£180/€200 a notte) per un soggiorno di lusso nel centro della città.

    Tra gli hotel di fascia media, il Western Hotel, premiato con l'Excellence Award di TripAdvisor (£75/€80 a notte) o il centrale Residence Hotel (£110/€120 a notte).

    Se cercate qualcosa di confortevole e a basso costo, Galway è piena di ostelli di grande qualità: fantastico il Nest Boutique Hostel a Salthill (70£/80€ a notte), oppure il Galway City Hostel a Eyre Square, eletto miglior ostello d'Irlanda 2020 (25£/30€ a notte).

    Consigli per gli addetti ai lavori - bancarelle da visitare e cose da tenere a mente

    Credito: Facebook / @galwaymarketsaintnicholas

    Tra le bancarelle da non perdere al mercato ci sono le famose Boychik Donuts, di proprietà del newyorkese Daniel Rosen; l'originale ristorante a base vegetale di Galway, The Gourmet Offensive, i cui falafel e curry ricevono sempre recensioni entusiastiche; e l'iconico Banh Mi di Greenfeast.

    Guarda anche: Le 5 migliori GUINNESS delle GALWAY secondo il Guinness Guru

    Per un artigianato unico, visitate Scenes of Galway, dove troverete dipinti tridimensionali modellati in gesso Lapstone.

    Guarda anche: I 5 migliori GAY BAR di Dublino, in ordine di importanza

    Acquistate i saponi artigianali di Soap Bar e Galway Bay Soaps, oppure visitate Away with the Fairies per trovare il vostro folletto fatato fatto a mano e portare un po' di magia nella vostra vita!

    Top tip: poiché molti dei venditori del mercato di Galway sono piccoli commercianti locali, non accettano carte di credito, è bene assicurarsi di avere con sé qualche euro in contanti per non perdere nulla!




    Peter Rogers
    Peter Rogers
    Jeremy Cruz è un avido viaggiatore, scrittore e appassionato di avventura che ha sviluppato un profondo amore per esplorare il mondo e condividere le sue esperienze. Nato e cresciuto in una piccola città dell'Irlanda, Jeremy è sempre stato attratto dalla bellezza e dal fascino del suo paese natale. Ispirato dalla sua passione per i viaggi, ha deciso di creare un blog chiamato Travel Guide to Ireland, Tips and Tricks per fornire agli altri viaggiatori preziosi spunti e consigli per le loro avventure irlandesi.Dopo aver esplorato a fondo ogni angolo dell'Irlanda, la conoscenza di Jeremy dei paesaggi mozzafiato, della ricca storia e della vibrante cultura del paese non ha eguali. Dalle animate strade di Dublino alla serena bellezza delle Cliffs of Moher, il blog di Jeremy offre resoconti dettagliati delle sue esperienze personali, insieme a consigli pratici e trucchi per ottenere il massimo da ogni visita.Lo stile di scrittura di Jeremy è coinvolgente, istruttivo e condito dal suo caratteristico umorismo. Il suo amore per la narrazione traspare da ogni post del blog, catturando l'attenzione dei lettori e invitandoli a intraprendere le proprie scappatelle irlandesi. Che si tratti di consigli sui migliori pub per un'autentica pinta di Guinness o di destinazioni fuori dai sentieri battuti che mostrano le gemme nascoste dell'Irlanda, il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per chiunque stia pianificando un viaggio sull'Isola di Smeraldo.Quando non scrive dei suoi viaggi, Jeremy può essere trovatoimmergendosi nella cultura irlandese, cercando nuove avventure e dedicandosi al suo passatempo preferito: esplorare la campagna irlandese con la macchina fotografica in mano. Attraverso il suo blog, Jeremy incarna lo spirito dell'avventura e la convinzione che viaggiare non significa solo scoprire nuovi posti, ma anche esperienze e ricordi incredibili che rimangono con noi per tutta la vita.Segui Jeremy nel suo viaggio attraverso l'incantevole terra d'Irlanda e lascia che la sua esperienza ti ispiri a scoprire la magia di questa destinazione unica. Con la sua ricchezza di conoscenze e il suo entusiasmo contagioso, Jeremy Cruz è il tuo fidato compagno per un'esperienza di viaggio indimenticabile in Irlanda.