10 bellissimi fiori selvatici autoctoni irlandesi da cercare in primavera e in estate

10 bellissimi fiori selvatici autoctoni irlandesi da cercare in primavera e in estate
Peter Rogers

L'Irlanda è un paesaggio bellissimo grazie ai suoi panorami e alle sue vedute, ma i fiori selvatici autoctoni irlandesi danno una grossa mano alla bellezza dell'isola.

L'Irlanda è nota in tutto il mondo per i suoi campi verdi e ondulati, le sue radure muschiose e le sue colline erbose, ed è ampiamente associata a diverse specie floreali, tra cui lo shamrock, i gigli e i narcisi.

Tuttavia, una delle cose più meravigliose, e spesso trascurate, di questa piccola isola è l'arcobaleno di colori e di carattere che investe il paesaggio sotto forma di una serie di spettacolari fiori selvatici autoctoni.

Guarda anche: L'accento irlandese di Gerard Butler in P.S. I Love You è tra i peggiori di sempre

L'Irlanda è piena di fiori per le farfalle, le api e riempie il nostro ecosistema. Dalle piante dai bei petali agli arbusti pungenti, ecco dieci bellissimi fiori selvatici autoctoni irlandesi da cercare questa primavera e questa estate mentre esplorate l'Isola di Smeraldo.

10. Astro di mare - una stella del mare

Il primo della nostra lista di fiori selvatici autoctoni irlandesi è il sensazionale astro marino, noto anche come Tripolium pannonicum (il suo nome latino) o luibh bhléine (il suo nome in lingua irlandese).

Appartiene a una famiglia di piante da fiore chiamata Asteraceae Questo splendido fiore selvatico si trova tipicamente lungo la costa irlandese, nelle paludi salmastre, vicino agli estuari e occasionalmente vicino alle saline dell'entroterra. È una pianta incredibilmente resistente e può fiorire in pochissimo terreno, può resistere su una parete rocciosa o sopravvivere parzialmente sommersa nell'acqua salata.

La pianta è perenne, il che significa che può avere una lunga durata di vita di diversi anni e fiorisce da luglio a ottobre. Può crescere fino a un metro di altezza e produce grappoli di incantevoli fiori simili a margherite blu-violacee con un centro giallo brillante. Sono una preziosa fonte di nettare per farfalle come l'ammiraglia rossa e sono davvero uno spettacolo incantevole da ammirare lungo la costa frastagliata dell'Irlanda.

9. Cinquefoglio di palude un fiore della palude, dell'acquitrino e del lago

Il prossimo fiore della nostra lista di bellissimi fiori selvatici autoctoni irlandesi è il cinquefoglio di palude, noto anche come Comarum palustre o cno léana Appartenere alla Rosacee Questo fiore selvatico perenne fiorisce da maggio a luglio.

È identificabile soprattutto per la sua vibrante esposizione di splendidi fiori a forma di stella di colore rosso-marrone che emettono una radiosa tonalità rossastra. Questo fiore selvatico autoctono è un'altra eccellente fonte di nettare per api e farfalle. Si trova tipicamente nelle paludi, nei terreni paludosi e lungo le rive di molti laghi irlandesi.

8. Centaurea comune un fiore dall'indole solare

Il nostro prossimo fiore selvatico si trova in abbondanza sulle dune sabbiose, o nascosto nei crinali umidi dei boschi, e si chiama centaurea comune, nota anche come Centaurium erythraea o dréimire mhuire. Si tratta di una biennale a bassa crescita, cioè che vive per circa due anni, e appartiene alla famiglia delle Genzianacee famiglia.

La centaurea comune fiorisce tipicamente tra giugno e settembre e può crescere da 5 cm a 50 cm di altezza, producendo una massa di fiori rosa cipria. Si aprono solo con il sole estivo e spesso si chiudono nel pomeriggio, quindi assicuratevi di cogliere questi bei fiori al sole del primo mattino per apprezzarne appieno il potenziale.

7. Rosmarino di palude bella, ma così velenosa

Credito: @sir_thomas2013 / Instagram

Dai soleggiati fiori estivi, passiamo ora agli arbusti che amano l'umidità. Il nostro prossimo fiore selvatico autoctono irlandese è il rosmarino di palude, noto anche come Andromeda polifolia o lus na móinte, e appartiene al Ericaceae Non lasciatevi ingannare dal nome, questa graziosa pianta è molto velenosa ed è da non consumare!

Come suggerisce il nome, cresce principalmente nelle torbiere irlandesi, la maggior parte delle quali si trova nelle Midlands irlandesi. La pianta supera raramente i 40 cm di altezza e può essere facilmente ignorata in quanto cresce circondata dai muschi ricchi di umidità dell'Irlanda.

Dall'inizio di maggio iniziano a sbocciare piccoli grappoli di fiori rosa, che all'inizio sono di un colore rosa intenso, per poi sbiadire in un colore più chiaro a giugno.

6. Ranuncolo dei prati e ranuncolo strisciante una comune gemma autoctona

Il nostro prossimo fiore selvatico autoctono irlandese può presentarsi in diverse varietà ed è una bellezza comune che molti bambini e giardinieri irlandesi conosceranno bene. In primavera, i prati umidi e umidi di rugiada si trasformano in un mare di ranuncoli gialli ( Ranunculus acris o fearbán féir ).

Questi piccoli fiori selvatici perenni, che fioriscono da aprile a ottobre, sono stati spesso portati al mento dei bambini irlandesi per verificare se amano il burro. Questa pianta nativa è velenosa e appartiene alla famiglia Ranunculaceae .

5. Rovo - una delizia estiva

Il prossimo fiore selvatico irlandese è noto per essere presente nei vicoli irlandesi, nei boreens e per costituire gran parte delle siepi in tutto il paese. Si tratta del rovo, chiamato anche Rubus fructicosus o dris , e facente parte del Rosacee famiglia.

Il rosa o il bianco fiori che questi arbusti rampicanti producono si vedono meglio da maggio a settembre e sono accompagnati da spine feroci che chiunque abbia mai provato a raccogliere le meravigliose more che la pianta porta con sé, conosce bene.

4. Sclarea selvatica una sottospecie rara e autoctona

Conosciuto anche come Salvia verbenaca o torman La sclarea selvatica è una rara sottospecie autoctona che fiorisce principalmente nelle praterie secche intorno alle contee di Cork e Wexford. È una pianta perenne, può raggiungere un'altezza di circa 80 cm e appartiene alle Lamiaceae famiglia.

I suoi fiori sono di un intenso colore blu-violetto, completato splendidamente dalle foglie rugose simili a salvia che li accompagnano. Fioriscono in genere da maggio ad agosto e sono un reperto davvero sorprendente e raro.

3. Campione rosso un fiore selvatico del bosco

Il nostro prossimo fiore selvatico è il campioncino rosso, noto anche come Silene dioica o coirean coilleach Questo piccolo e attraente fiore selvatico appartiene alla famiglia dei Caryophyllaceae Si può trovare nascosto tra siepi ombrose, banchi erbosi ai bordi delle strade e aree boschive.

Può essere perenne o biennale e può crescere fino a un metro di altezza. I suoi fiori rosso-rosa compaiono spesso da maggio a settembre. È un'aggiunta suggestiva al paesaggio durante l'estate.

2. Trifoglio rosso un fiore utile nei rimedi e in agricoltura

Conosciuto anche come Trifolium pratense o s eamair dhearg Il trifoglio rosso è una delle principali specie di trifoglio presenti in Irlanda e appartiene alla famiglia dei trifogli. Fabaceae e si trova tipicamente in terreni umidi ma ben drenati nei prati, lungo i bordi delle strade e nei terreni coltivati.

La pianta vanta densi capolini di piccoli fiori di colore dal rosa al rosso-viola che sbocciano da maggio a ottobre. Pur essendo un fiore selvatico autoctono, la pianta è diventata anche un'importante coltura agricola ed è ampiamente coltivata per la produzione di insilati.

1. Vacchette - Il ritorno di una rara bellezza

In cima alla nostra lista di bellissimi fiori selvatici autoctoni irlandesi da tenere d'occhio questa primavera ed estate c'è il sensazionale cowslip, noto anche come Primula veris o bainne bó bleachtáin. Appartenere alla Primulaceae Questa piccola pianta ha ottenuto una protezione speciale in Irlanda del Nord, in base al Wildlife Order del 1985, a causa dell'agricoltura intensiva e della raccolta eccessiva.

Guarda anche: I 10 migliori locali notturni e bar in Irlanda (classifica)

Per molto tempo questo noto fiore selvatico autoctono irlandese è stato notevolmente assente dal paesaggio irlandese, ma ora, fortunatamente, sta tornando in auge e comincia a riapparire lungo i bordi delle strade e i pascoli erbosi irlandesi.

Questa graziosa pianta è costituita da un grappolo di piccoli fiori gialli ricadenti che spuntano da uno stelo robusto. Sono perenni e fioriscono tipicamente in primavera, in particolare in aprile e maggio, quindi assicuratevi di tenere d'occhio queste rare bellezze.

Dobbiamo rispettare le specie autoctone di fiori selvatici che troviamo per garantire che continuino a fiorire sull'isola. Amare la natura significa rispettarla, quindi fate sempre attenzione a non danneggiare o raccogliere le piante inutilmente.

Fateci sapere quali fiori selvatici autoctoni irlandesi troverete durante la vostra esplorazione dell'Irlanda e vedrete quanti ne riuscirete a spuntare da questo elenco!




Peter Rogers
Peter Rogers
Jeremy Cruz è un avido viaggiatore, scrittore e appassionato di avventura che ha sviluppato un profondo amore per esplorare il mondo e condividere le sue esperienze. Nato e cresciuto in una piccola città dell'Irlanda, Jeremy è sempre stato attratto dalla bellezza e dal fascino del suo paese natale. Ispirato dalla sua passione per i viaggi, ha deciso di creare un blog chiamato Travel Guide to Ireland, Tips and Tricks per fornire agli altri viaggiatori preziosi spunti e consigli per le loro avventure irlandesi.Dopo aver esplorato a fondo ogni angolo dell'Irlanda, la conoscenza di Jeremy dei paesaggi mozzafiato, della ricca storia e della vibrante cultura del paese non ha eguali. Dalle animate strade di Dublino alla serena bellezza delle Cliffs of Moher, il blog di Jeremy offre resoconti dettagliati delle sue esperienze personali, insieme a consigli pratici e trucchi per ottenere il massimo da ogni visita.Lo stile di scrittura di Jeremy è coinvolgente, istruttivo e condito dal suo caratteristico umorismo. Il suo amore per la narrazione traspare da ogni post del blog, catturando l'attenzione dei lettori e invitandoli a intraprendere le proprie scappatelle irlandesi. Che si tratti di consigli sui migliori pub per un'autentica pinta di Guinness o di destinazioni fuori dai sentieri battuti che mostrano le gemme nascoste dell'Irlanda, il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per chiunque stia pianificando un viaggio sull'Isola di Smeraldo.Quando non scrive dei suoi viaggi, Jeremy può essere trovatoimmergendosi nella cultura irlandese, cercando nuove avventure e dedicandosi al suo passatempo preferito: esplorare la campagna irlandese con la macchina fotografica in mano. Attraverso il suo blog, Jeremy incarna lo spirito dell'avventura e la convinzione che viaggiare non significa solo scoprire nuovi posti, ma anche esperienze e ricordi incredibili che rimangono con noi per tutta la vita.Segui Jeremy nel suo viaggio attraverso l'incantevole terra d'Irlanda e lascia che la sua esperienza ti ispiri a scoprire la magia di questa destinazione unica. Con la sua ricchezza di conoscenze e il suo entusiasmo contagioso, Jeremy Cruz è il tuo fidato compagno per un'esperienza di viaggio indimenticabile in Irlanda.